10 modi per usare le tue Fotografie di Branding

Inserire le immagini di branding nella newsletter

"Batter d'ali", la newsletter di Inchiostro di Seppia

Probabilmente, quando hai deciso di commissionare la realizzazione di un servizio fotografico per la tua attività, avevi in mente una destinazione precisa, ad esempio il sito o il profilo di Instagram. Le possibilità però non finiscono qui: adesso che hai ricevuto la tua galleria, ci sono un sacco di aspetti della tua comunicazione che possono beneficiare delle nuove foto. Ecco qualche esempio, dagli usi più comuni a quelli a cui forse non avevi ancora pensato.

1 ) Sito web

Partiamo dal grande classico. Il tuo sito è il cuore della tua presenza online, una casa costruita per farsi trovare, presentare il proprio lavoro e trasformare i visitatori in clienti. Tra gli aspetti da curare per fare una bella impressione ci sono sicuramente le immagini. In particolare non può mancare un ritratto nella pagina about in cui parli di te e della tua mission: le persone vogliono incontrarti!

2 ) Social media

È qui che avviene la narrazione quotidiana del tuo brand, la scoperta graduale di tutto ciò che hai da offrire da parte di chi ha scelto di seguirti o potrebbe cominciare a farlo. Quello dei social è un mondo che ruota intorno alla condivisione e una bella fotografia ha più possibilità di essere ricondivisa rispetto ad una meno interessante.

3 ) Blog

Intervallare i paragrafi degli articoli con le foto aiuta a non spaventare l’utente con un blocco unico di testo e a rendere la lettura più piacevole illustrandola. Inoltre, se usi Pinterest per condividere i tuoi blog post, puoi sfruttare le immagini per creare i pin sovrapponendo alle foto il titolo dell’articolo o un estratto intrigante.

4 ) Prodotti digitali

Usa le foto all’interno di freebie, corsi in pdf e altri prodotti digitali per estendere l’immaginario visivo del tuo brand e creare nella mente dell’utente una connessione tra te e il beneficio che sta traendo.

5 ) Collaborazioni

Hai ricevuto l’invito a condividere le tue competenze partecipando a una diretta, a un podcast o a un workshop? È una bella occasione per raggiungere il pubblico di chi ti ospita. Molto probabilmente ti verrà chiesta una tua foto da inserire nelle grafiche che pubblicizzano la collaborazione e avere un ritratto professionale a disposizione fa capire subito che sei un esperto, invogliando così le persone a prestare attenzione.

esempio di come usare le fotografie di branding nella carta stampata: cartoline, biglietti, gift card

Le gift card dell'Osteopata Elena Cornati

6 ) Firma delle mail

La firma automatica alla fine delle mail è una possibilità di personalizzazione da non trascurare. Tipicamente contiene il tuo nome, titolo e informazioni di contatto; affiancare il tuo ritratto darà al destinatario l’impressione di fare subito la tua conoscenza.

7 ) Newsletter

Restando in tema email, la newsletter è un canale di comunicazione sempreverde, nonché quello che più ti appartiene, insieme al sito. Anche nella corrispondenza l’occhio vuole la sua parte: scegli un template che ti piace e personalizzalo con le tue grafiche e fotografie, ad esempio creando dei banner con cui aprire e chiudere tutte le tue mail per renderle subito riconoscibili.

8 ) Ads

Il mondo delle sponsorizzate è complesso, ma quando sono fatte con criterio portano grandi risultati. Che si tratti di inserzioni su Facebook/Instagram o Google, di certo la giusta immagine può fare la differenza nel catturare l’attenzione del pubblico.

9 ) Catalogo

Catalogo, pricing guide, brochure - insomma, lo strumento che usi per presentare in maniera dettagliata i tuoi servizi o prodotti e traghettare verso l’acquisto chi ha già espresso interesse.

10 ) Cartoline e biglietti

Inserire una nota personalizzata quando spedisci i tuoi prodotti o mandare una thank you card a chi ha lavorato con te è un pensiero semplice ma efficace: dimostra la tua cura e rafforza il legame con i clienti che potrebbero tornare da te in futuro o consigliarti agli amici. Usa le foto per personalizzare ancora di più questi biglietti.

Sicuramente ci sono un sacco di altre cose stupende che puoi fare con le tue fotografie di branding, magari specifiche del tuo mestiere. Se hai voglia, raccontamele: chissà, potrebbe venire fuori un seguito di questo elenco!